Scegli il migliore,
scegli Zafferano italiano

Le città dello zafferano

Seguici su FaceBook




Fiore Zafferano Italiano

Le città dello Zafferano

Sono i territori dediti ad una agricoltura di qualità e della tradizione, in cui è possibile visitare, soggiornare, degustare piatti e pietanze in cui lo zafferano e la Sua cultura è protagonista. Sono i Comuni dediti all'accoglienza e non solo durante le varie iniziative fieristiche: suggeriti e consigliati per un turismo rurale e ambientale lontano dai luoghi comuni

Cascia (PG)

Casciaè un comune dell’Italia centrale, con oltre 3.200 abitanti, è situato nella provincia di Perugia, in Umbria e fa parte della Comunità Montana della ValnerinaDal punto di vista storico, nel territorio comunale di Cascia sorgevaCursula, centro abitato del periodo romano distrutto nel I secolo a.C. a causa delle devastazioni dei popoli barbarici e dei terremoti che da sempre sconvolgono la cittadina e le zone limitrofe.

Cascia panorama

Gubbio (PG)

Gubbioè un Comune italianodi oltre 32.000 abitanti, della  provincia di Perugia, in Umbria . Il territorio comunale è prevalentemente montuoso e collinare. La città è posizionata alle falde del monte Ingino ed è attraversata dai torrenti Camignano e Cavarello. La storia dell’insediamento umano è antichissima: le prime testimonianze nel territorio eugubino sono da collocarsi già nel paleolitico. Nell'età del bronzo un abitato si sviluppò invece sul monte Ingino e nell'area successivamente occupata dal centro storico.

Gubbio panorama    Gubbio

Manciano (GR)

Manciano è un Comune della Toscana, in provincia di Grosseto, situato al confine con la Regione Lazio, nella celebre Maremma. Il centro sorge su una collina nell'entroterra della  Toscana meridionale, nel territorio delle  colline dell'Albegna e del Fiora. L'estremità occidentale digrada nella pianura maremmana, lungo il corso del fiume  Albegna, a valle della località di Marsiliana, mentre l'estremità nord-orientale penetra nell'area denominata del Tufo, lungo il corso del fiume  Fiora che, da nord a sud, attraversa la parte orientale del territorio comunale.

manciano 1 sito

Città della Pieve (PG)

Città della Pieve è una città dell’Umbria situata su un colle a 508 m. s.l.m. dominante la Valdichiana e il Lago Trasimeno, al confine tra Umbria e Toscana. 
Vengono alla mente i paesaggi ideati dal più grande figlio di questa città, Pietro Vannucci detto “Il Perugino”, dove compare il Lago Trasimeno e in lontananza la Valdichiana. Ovviamente, come pittore “ideale”, il Vannucci non rappresenta angolazioni reali, ma è evidente l’ispirazione agli elementi naturali dell’ambiente nativo. 
La città presenta il tipico aspetto di centro di confine, nel quale si fondono in modo originale elementi culturali umbri, toscani e laziali.


Nel periodo etrusco-romano l’odierno territorio di Città della Pieve apparteneva a Chiusi. Ne sono testimonianza i numerosi reperti archeologici rinvenuti ai piedi del colle lungo la Valdichiana sparsi oggi in vari musei europei. A Città della Pieve rimane comunque un singolare obelisco etrusco del sec. V a.C., attualmente situato al pianterreno di Palazzo della Corgna. 

Fucecchio (Firenze)

Quando si parla di Fucecchio il pensiero va al suo centro storico - al Castello, alla rocca, al complesso religioso - a piazze come il Poggio Salamartano e piazza Vittorio Veneto, al suo vasto territorio, alla sua campagna, caratterizzata dalle colline di Montellori e, soprattutto, dalle Cerbaie e dal Padule.